Come archiviare i tuoi tab e gestire più progetti

Come archiviare i tuoi tab e gestire più progetti

Tempo di lettura: 3 minuti


Oggi voglio condividere con te uno strumento utile per organizzare i tuoi tab in maniera semplice e funzionale.
Sto parlando di Cluster1, un’estensione gratuita di Chrome che uso sia per lavoro che per il resto.

Non so se capita anche a te, ma mentre navigo in rete, a me succede di aprire in una stessa sessione numerosi tab (galeotti furono gli ipertesti, trappole infernali per le persone curiose!), ritrovandomi con una o più finestre che danno su millemila argomenti diversi, di cui può essere difficile ritrovare il filo conduttore.  

Questa sovrabbondanza di tab aperti contemporaneamente può creare confusione e, a volte, innervosire un tantino.
Oltre a succhiare moltissima memoria dal computer. 
Sto imparando a non tenere aperti tanti tab e, se capita, faccio un breve repulisti conservando solo quelli indispensabili, cosa che consiglio di fare anche a te tanto

non li leggerai tutti


A volte, però, non posso semplicemente chiudere tutto e via.
No. A volte, i tab aperti seguono un ordine e un senso e hanno un’utilità, magari non immediata, ma nemmeno da ignorare.
Insomma, se li ho aperti, un motivo ci sarà: alcuni progetti di lavoro mi richiedono di avere sott’occhio diversi tab contemporaneamente.
Ebbene, per non perdere tutto quel materiale e doverlo cercare daccapo sprecando un sacco di tempo, posso usare Cluster. 

Cos’è Cluster

Cluster è un’estensione di Chrome grazie a cui posso salvare le finestre del browser e tutti i tab al loro interno.
Lascio la parola al suo payoff che ci dice chiaramente a cosa serve:


cluster_payoff


Principali funzionalità 

Ed ecco alcune delle funzioni più importanti di Cluster: 

  • panoramica e semplice gestione di tab e finestre aperte
  • utilizzo ridotto di memoria 
  • drag and drop dei tab tra finestre
  • sospensione e ripristino tab e finestre 
  • possibilità di nominare le finestre salvate 
  • filtro ricerca tab

Come può esserti utile

Io adoro Cluster perché mi permette di lavorare a diversi progetti conservando tutte le informazioni che mi servono e che mi serviranno.
Con questa simpatica estensione, posso salvare una finestra con più tab aperti riguardanti lo stesso progetto e darle un nome significativo per me in modo da poterci ritornare velocemente quando ne avrò bisogno. 
Ecco un esempio di come posso conservare le informazioni che mi servono per il progetto su cui sto lavorando senza dover tenere aperta la finestra quando sono impegnata in altre attività. 

esempio
Un esempio di finestra sul mio progetto “Corso Instagram”

Con questo strumento, posso ritrovare i tab che mi servono, cancellare quelli che non uso più e, una volta finito il progetto in questione, cancellare anche la finestra.
Cluster mi permette di archiviare e tenere in ordine secondo i criteri che ritengo più adatti i miei tab senza prosciugare la memoria della macchina su cui lavoro. 
E la mia. 


1 Non ricevo alcun tipo di compenso per parlare di Cluster: condivido con te questo strumento perché si può usare gratuitamente – esiste anche un piano a pagamento, che consente la sincronizzazione su Cloud per lavorare su diversi device – e lo trovo davvero utile per gestire diversi progetti e attività. 

[Photo by Emanuel Rodríguez on Unsplash]

Potrebbe interessarti anche

Le parole che scegliamo hanno importanza perché portano le nostre idee nel mondo reale.
In questo post, ti offro qualche consiglio basato sulla mia esperienza per gestire al meglio la tua risorsa più preziosa: il tempo.
Troppo spesso, stipiamo le nostre amate agende di obiettivi e compiti che vanno a riempire ogni angolo delle nostre giornate.
E se lasciassimo un pochino di respiro ai nostri impegni?
In questo post, …