Ecommerce, lo strumento che ti serve per vendere online

Ecommerce, lo strumento che ti serve per vendere online

Tempo di lettura: 4 minuti


L’importanza di avere un ecommerce oggi

È un dato di fatto che lo shopping online sia un affare di grandissima portata, non soltanto dal punto di vista delle conversioni vere e proprie – siano esse acquisti, rilascio di dati personali o altre azioni – ma anche nella fase propedeutica della ricerca di informazioni sui prodotti; anche chi non desidera fare acquisti online, infatti, cerca ragguagli sul prodotto cui è interessato. 
Per questo, essere presente sul web con il tuo sito può non essere sufficiente. 
Potresti pensare di affiancare al tuo sito un ecommerce, un vero e proprio negozio online dove vendere i tuoi prodotti.
In ogni caso, puoi aprire il tuo ecommerce anche senza avere un sito. 

Le basi

Per avere successo e arrivare ai tuoi obiettivi di vendita, è indispensabile:

  • garantire all’utente una navigazione diretta, veloce e chiara
  • semplificare al massimo il processo di acquisto
  • giustificare il costo dei tuoi prodotti e servizi
  • fidelizzare la tua clientela e farla tornare sul tuo shop

I vantaggi per te che vendi

Data questa premessa, quanto mai attuale vista la situazione che stiamo vivendo e il costante aumento del commercio in rete, puoi pensare di attivarti: nel caso tu abbia già un sito, o, al contrario, non ti trovi ancora in rete con il tuo business, potresti avvalerti della consulenza e dell’aiuto mio e del mio collaboratore e marito, full stack developer freelance e partner Shopify, per aprire in tutta sicurezza il tuo store online e cominciare a guadagnare dal commercio in rete.



Sfruttando Shopify, potrai usufruire di:

  • assistenza professionale certificata 24/7 
  • gestione in una sola dashboard di ordini, spedizioni e pagamenti
  • analisi dei dati che ti aiuteranno a migliorare le performance del tuo ecommerce
  • possibilità di vendere personalmente tramite pos, via sito web e mobile, sui canali social o nei marketplace

E tanti altri vantaggi di cui potremo parlare se deciderai di contattarmi.


Ora più che mai, data la situazione mondiale dovuta alla pandemia, il commercio online sta avendo un’impennata importante. 
Se non l’hai ancora fatto, è arrivato il momento di fare crescere il tuo bacino d’utenza aprendo un negozio online, che potrai gestire autonomamente in maniera semplice grazie a una piattaforma creata proprio a questo scopo, versatile e che permette di vendere su canali social come Instagram e Facebook, e sui maggiori marketplace, quali ad esempio Amazon e Ebay. 

Perché rivolgerti a dei professionisti

Puoi fare tutto da te o chiedere una mano al cugggino, fratello o amico smanettone.
Oppure, per stare sul sicuro e non avere sgradevoli sorprese, ti consiglio di affidarti a dei professionisti del settore, che potranno occuparsi di diversi aspetti del tuo shop online:

  • configurazione shop
  • personalizzazione tema
  • inserimento prodotti 
  • ottimizzazione immagini 
  • creazione/revisione testi 
  • assistenza certificata 

Vendere è creare relazioni 

Vedere online sta diventando una necessità per un numero sempre maggiore di attività commerciali e Shopify è sicuramente un’ottima piattaforma da usare.
Come ho scritto anche sopra, è una piattaforma nata a questo scopo e adattabile alle più diverse tipologie di business.
Ma se vuoi ottenere un riscontro dal tuo ecommerce, non ti basterà creare il tuo negozio online: dovrai creare legami autentici, che ti aiuteranno a costruire un rapporto di fiducia con il tuo pubblico.  

Per far ciò, sarà opportuno affiancare al proprio sito una strategia che coinvolga i social media nella promozione dell’attività e nella cura dei clienti, reali o potenziali che siano.
I social media non sono sostituti di un sito o di un ecommerce e non è bene utilizzarli per bombardare le persone con le proprie offerte: questi potenti mezzi trovano la loro migliore declinazione nel tessere relazioni umane reali permettendo di studiare il coinvolgimento, il sentiment e l’efficacia delle azioni che si mettono in atto al fine di migliorarle costantemente. Devono essere usati con criterio, discrezione e, sopra ogni cosa, pianificando le uscite e avendo ben in mente gli obiettivi aziendali. 

Parti da dove sei

Ebbene, cosa ne pensi? È arrivato il momento di spostare la tua attività commerciale in rete? 
Scrivimi nel form di contatto che trovi qui sotto e parliamone insieme. 
Quelle che ti ho descritto sopra sono solo alcune delle possibilità che avremo per collaborare. 
Parti da dove ti trovi e insieme troveremo la strada più adatta a realizzare i tuoi (bi)sogni. 
Un passo alla volta.

Come dice un maestro di meditazione che seguo da anni:

Una fagiolo alla volta, la borsa si riempie. 1

«Bean by bean the bag gets filled.» [Davidji meditation]




[Photo by Phu Dinh on Unsplash, edited by me]

Potrebbe interessarti anche

Il fatto che ormai tutti abbiamo la tecnologia a portata di tasca non significa che tutti sappiamo padroneggiarla.
Quali sono i pilastri di un buon marchio? Possiamo riassumerli in tre grandi categorie: unicità, emozione e motivazione.
Non sempre quello che vedi è quello che è: nel mio lavoro (e non solo), la parte più rilevante è proprio quella che non si vede.
Post recenti
La pratica meditativa può sostenerci non solo a livello spirituale, ma in ogni ambito della nostra esistenza.
Una panoramica degli strumenti offerti da Google che uso per organizzare le mie attività.
La mappa non sceglie per noi, ma ci mostra le possibili strade da percorrere.

Scrivimi per un primo colloquio conoscitivo.

Insieme, troveremo la soluzione che fa al caso tuo! 

Cliccando il pulsante INVIA si accettano i termini di Privacy Policy.