Primavera: (ri)parti dalla tua comunicazione

Primavera: (ri)parti dalla tua comunicazione

Tempo di lettura: 2 minuti


In questo periodo tutto si è fermato.
Non tutto, anzi ringrazio chi si fa il mazzo nonostante la situazione delicata.
Chi continua a lavorare, chi ci cura, chi fa in modo che il mondo intorno a noi continui ad avere una parvenza di normalità. 

Questa uscita forzata dalla quotidianità e dall’abitudine è il momento migliore non solo per fare pulizia e ridurre, limare, eliminare quello che non ci serve. Questo è il momento migliore per ripensare alla tua comunicazione.
Nonostante non possiamo godercela appieno, la primavera sta arrivando: la natura si risveglia, il cielo brilla di una luce cristallina, le piogge odorano di terra ed erba e i sensi sembrano acuiti dal fermento circostante. 

Questo è il momento migliore per (ri)pensare alla propria comunicazione. 


Questo periodo sospeso è il momento ideale per operazioni come quelle che vedi nell’elenco qui sotto.
Anche soltanto una di loro potrebbe dare una svolta decisiva al tuo business. 
Potresti decidere di:

  • impostare una strategia
  • pensare alla creazione del tuo sito
  • scegliere i contenuti del blog
  • pianificare le tue pubblicazioni sui social
  • rivedere il tuo marchio 
  • (ri)trovare la tua voce
  • iniziare un nuovo progetto
  • dare spazio a quell’investimento che soppesavi da tanto tempo

Proprio perché il tempo si è dilatato, perché abbiamo più spazio per pensare, per riflettere, per rivedere le nostre priorità. Forse non è il momento migliore per le tasche di molti. Ma proprio ora che le bocce sono ferme possiamo vedere meglio il gioco. Avere una prospettiva più ampia, una visione più chiara di quello che vogliamo e di come vogliamo che sia. Lo spazio e il tempo ora ci sono alleati. Lo sono sempre in realtà, ma ora lo possiamo vedere e vivere con maggiore concretezza. 

Del resto, anche se la delicata questione del coronavirus lo pone senza dubbio in secondo piano, come ho detto prima, la primavera sta arrivando con la sua esplosione di vita e la sua inarrestabile voglia di rinascita.

Il crocus, piccolo fiore tanto ostinato e forte quanto bello e delicato: un esempio di determinazione e fiducia. 


Rinnovamento, crescita, germinazione sono le caratteristiche più evidenti di questa stagione, che arriva nonostante il virus.
Così come il sole continua a nascere ogni giorno. 
Preparati alla ripresa.
Approfitta di questo momento di stasi per dare una svolta alla tua comunicazione e farti trovare pronta o pronto per quando il mondo tornerà a girare al ritmo di sempre, cambiato per sempre e sempre uguale a sé stesso. 

Non aspettare: questo sembra dire ogni giorno questa nuova condizione.
Quante volte penso alle cose che avrei potuto fare fino a qualche tempo fa.
Quante volte mi mangio le dita perché quelle cose le ho rimandate, dicendomi che c’era tempo, che le avrei fatte poi; e adesso non posso farle. E non so se e quando potrò mai farle.
E chissà se saranno le stesse, o se io sarò la stessa persona che voleva fare proprio quelle cose.
La vita è spesso una questione di tempismo. 


[Cover photo by Mona Magnussen on Unsplash]

Potrebbe interessarti anche

Un buon piano non sarà come avere una bacchetta magica, ma ti può aiutare a perseguire i tuoi obiettivi risparmiando tempo e risorse e portandoti passo dopo passo alla tua meta.
Pianificazione, ma non solo; un buon marketing si regge sui delicati equilibri che costruiamo tra professionalità e umanità, dati e intuito, resilienza e determinazione, presenza e di...
Quali sono i pilastri di un buon marchio? Possiamo riassumerli in tre grandi categorie: unicità, emozione e motivazione.
Post recenti

Intenzioni, obiettivi e azioni.
Partire dai propri desideri è fondamentale.

I chakra sono entità invisibili come i servizi che offro.
Come i chakra regolano il funzionamento di corpo e mente, così i miei servizi ti aiutano a far funzionare la tua azienda ...
Può capitare di sentirsi sopraffatti, tirati come corde di violino e al tempo stesso bloccati: un antidoto a questa spiacevole situazione può essere il silenzio.